Notizie

Convocazione Consiglio di Presidenza CNG – 6 febbraio ore 17.00

Così come previsto dall’Art. 30 delle NROFI, con la presente, è convocato il Consiglio di Presidenza per il giorno lunedì 6 febbraio 2023 alle ore 17.00, presso la sede del Consiglio Nazionale dei Giovani, sita in Roma, via Novara n.41, con il seguente Odg:

– Approvazione verbale seduta precedente;
– Assegnazione deleghe Consiglieri di Presidenza;
– Discussione nuove Commissioni tematiche;
– Programmazione attività 2023;
– Definizione collaborazioni;
– Varie ed eventuali.

Si comunica, altresì, che sono invitati a prendere parte ai lavori il Coordinatore dell’Assemblea Generale e il Segretario Amministrativo, così come previsto dall’Art. 31 delle NROFI.

Sarà possibile inoltre partecipare alla riunione in modalità online.

Bergamo, Napoli e Pisticci finaliste del Premio Città Italiana dei Giovani 2023

Bergamo, Napoli e Pisticci sono le tre finaliste per il Premio Città italiana dei Giovani 2023, promosso dal Consiglio Nazionale dei Giovani in collaborazione con il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale e l’Agenzia Nazionale per i Giovani.
Queste le parole della Presidente del Consiglio Nazionale dei Giovani Maria Cristina Pisani:

“Un riconoscimento importante per il nostro Paese che rappresenta una fucina di progetti interessanti per le realtà locali, che possono diventare un benchmark a livello nazionale”.

“Anche quest’anno abbiamo riscontrato molto interesse da parte dei Comuni italiani per il Premio Città Italiana dei Giovani 2023, un riconoscimento di grande importanza per il nostro Paese perché incentiva la partecipazione dei giovani alle politiche del territorio e allo stesso tempo rappresenta una fucina di progetti interessanti per le diverse realtà locali, che possono diventare un benchmark a livello nazionale per città più inclusive e a misura delle nuove generazioni”, ha dichiarato la Presidente del Consiglio Nazionale Giovani Maria Cristina Pisani.

“Mi complimento con le amministrazioni comunali di Napoli, Bergamo e Pisticci che sono arrivate alla selezione finale del Premio Città dei Giovani. Fa piacere constatare come anche i piccoli centri, insieme ai comuni più strutturati, partecipino con successo a una competizione che mette in risalto la centralità delle politiche giovanili nei centri urbani di tutte le dimensioni. Il Dipartimento, d’altronde, collabora stabilmente con l’ANCI attivando iniziative che puntano proprio a rafforzare il ruolo dei comuni nel sostenere i giovani, in un momento di grande difficoltà generazionale, come rilevato da numerose recenti indagini delle quali sapremo far tesoro, per orientare al meglio le politiche pubbliche che ci dovranno proiettare verso un futuro sempre più sostenibile”, ha dichiarato il Ministro per lo Sport e i Giovani Andrea Abodi.

“Il Premio Città Italiana dei Giovani 2023 rappresenta un’occasione preziosa per conoscere e valorizzare il lavoro dei Comuni italiani in materia di politiche per la gioventù. Tutte le proposte progettuali raccontano il grande impegno delle realtà locali nel costruire spazi e iniziative di protagonismo, di inclusione sociale e di partecipazione attiva, mettendo al centro dei processi decisionali le nuove generazioni. Le tante città che hanno aderito al bando hanno offerto un’interessante lettura dei bisogni e delle aspettative dei giovani, ideando percorsi e linguaggi utili a sviluppare un maggiore senso di cittadinanza e di appartenenza alla Comunità locale e nazionale”; ha dichiarato il Direttore Generale dell’Agenzia Nazionale per i Giovani, Federica Celestini Campanari. “L’auspicio è quello di continuare a sviluppare sinergie con le istituzioni e a costruire relazioni e reti significative con le amministrazioni locali e le organizzazioni giovanili, attraverso un dialogo continuo e una collaborazione fattiva.  Un plauso al Consiglio Nazionale dei Giovani per aver messo in campo un progetto ambizioso che ci permette, insieme, di promuovere la costruzione di città a misura di giovani, ha concluso il Direttore Celestini Campari.

Calendario dei lavori parlamentari

Calendario dei lavori parlamentari dal 30 Gennaio al 3 Febbraio 2023

Calendario dei lavori parlamentari dal 30 Gennaio al 3 Febbraio 2023  

Scadenza emendamenti

  • Governo – Conversione in legge del decreto-legge 5 dicembre 2022, n. 187, recante misure urgenti a tutela dell’interesse nazionale nei settori produttivi strategici – Ddl 455
  • Governo – DL 5/2023: Disposizioni urgenti in materia di trasparenza dei prezzi dei carburanti e di rafforzamento dei poteri di controllo del Garante per la sorveglianza dei prezzi, nonché di sostegno per la fruizione del trasporto pubblico – C. 771

Decreti-legge

  • Da lunedì 30, ore 14.00– Governo – Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 5 dicembre 2022, n. 187, recante misure urgenti a tutela dell’interesse nazionale nei settori produttivi strategici” – C. 785
  • Martedì 31, ore 15.30 e ore 20.00,Mercoledì 1 ore 15.00 e ore 20.00, Giovedì 2, ore 9.00, ore 15.00 e ore 20.00,Venerdì 3 ore 9.00, ore 15.00 e ore 20.00- Governo – Conversione in legge del decreto-legge 29 dicembre 2022, n. 198, recante disposizioni urgenti in materia di termini legislativi – Ddl 452
  • Lunedì 30 ore 11.00 e ore 14.00,Martedì 31 ore 14.00 e dopo votazioni dell’Aula Mercoledì 1 ore 13.30- Governo – DL 1/2023: Disposizioni urgenti per la gestione dei flussi migratori – C. 750 
  • Martedì 31 ore 15.00 e Mercoledì 1  ore 9.00- Governo – Conversione in legge del decreto-legge 5 dicembre 2022, n. 187, recante misure urgenti a tutela dell’interesse nazionale nei settori produttivi strategici – Ddl 455
  • Lunedì 30,ore 13.15 e Giovedì 2 ore 9.20- Governo – DL 5/2023: Disposizioni urgenti in materia di trasparenza dei prezzi dei carburanti e di rafforzamento dei poteri di controllo del Garante per la sorveglianza dei prezzi, nonché di sostegno per la fruizione del trasporto pubblico – C. 771 

Camera dei Deputati

  • Martedì 31, ore 14.30-On. Centemero (Lega-SP) – Disposizioni per la promozione e lo sviluppo delle start-up e delle piccole e medie imprese innovative mediante agevolazioni fiscali e incentivi agli investimenti – C. 107 
  • Lunedì 30, ore 13.30 e Martedì 31, ore 14.00- Risoluzione n. 7-00037 presentata dall’On. Amorese (FdI) – Iniziative per la promozione del “Giorno del ricordo” nelle scuole e nella società civile
  • Martedì 31, ore 14.00 – Interrogazioni. 5-00289 – On. Giagoni (Lega-SP): iniziative per garantire l’inserimento e l’integrazione lavorativa delle persone disabili nella scuola

Senato della Repubblica 

  • Martedì 31, ore 15.00- Sen. Damiani (FI-BP-PPE) – Modifiche alla legge 20 agosto 2019, n. 92, concernenti l’introduzione dell’educazione finanziaria nell’ambito dell’insegnamento dell’educazione civica – Ddl 155 ed altri abbinati

Sui lavori del Senato: L’Assemblea non terrà seduta nella settimana dal 6 al 10 febbraio, in vista delle elezioni regionali previste per domenica 12 e lunedì 13 febbraio. Le Commissioni potranno convocarsi in relazione a esigenze dei rispettivi programmi dei lavori.

 

 

                                                               Calendario eventi

Da dicembre 2022 a giugno 2023

 

 

 

Futuro Agenda 2030 6 novembre 2022 – 30 giugno 2023

 

Veneto – Montebelluna – Via Piave, 51

Descrizione

Futuro Agenda 2030 è la nuova mostra temporanea del Museo civico dedicata ai temi dell’Agenda 2030 e dell’economia circolare. Le sale della mostra si propongono come spazi didattici interattivi in cui sperimentare, confrontarsi e riflettere.

Dall’ecosistema Terra, con uno sguardo tra passato e futuro, all’importanza del riciclo, le tematiche degli Obiettivi dell’Agenda 2030 vengono presentate con percorsi centrati sulla relazione uomo-ambiente dove scienze e archeologia del territorio si incontrano.

Gli Obiettivi dell’Agenda 2030 che hanno attinenza con la mission e le collezioni del Museo civico vengono presentati attraverso contenuti con diversi livelli di lettura adatti alle differenti esigenze del pubblico, con particolare attenzione all’utenza scolastica. L’esposizione di reperti naturalistici e archeologici privilegiano la provenienza locale e nazionale. Il Museo civico propone numerose postazioni interattive che coinvolgono il visitatore in sperimentazioni e giochi collegati agli Obiettivi.

Contatti

Museo di storia naturale e archeologia di Montebelluna (TV)

Tel. 0423 617459

Email: info@museomontebelluna.it

Media e social

Sito web evento

https://www.museomontebelluna.it/

Domenica 06 Novembre 2022

mostra tutte le date

Venerdì 30 Giugno 2023

 

Da martedì 31 gennaio 2023

Ore 14:30-17:30

 

(Varie date)

 

 

Percorsi di uguaglianza – Equità e dignità nel lavoro

 

Emilia-Romagna – Imola – Auditorium Cefla – Via Bicocca, 14

Dal 31 gennaio al 30 aprile sette seminari del progetto “Percorsi di uguaglianza – Equità e dignità nel lavoro”, realizzato dal Comune di Imola e patrocinato dall’ASviS, con lo scopo di sensibilizzare le aziende del territorio sui temi della diversity and inclusion.

Gender equality

31 gennaio 2023 ore 14.30 – 17.30 in collaborazione con Idem, Mind the gap

Il seminario fornisce un quadro completo sulla nuova normativa, gli obblighi e i vantaggi che ne scaturiscono e la sua rendicontazione.

Programma

Stato dell’arte della gender equality in Europa e in Italia

Contesto normativo e sociale

Certificazione di genere: obbligo o opportunità

Inclusione e sostenibilità nelle aziende: obblighi o opportunità?

16 febbraio 2023 ore 14.30 – 17.30   relatrice  Marisa Parmigiani, head of sustainability and stakeholder management Unipol Group, direttrice Fondazione Unipolis, presidente Sustainability makers

Nuove strategie aziendali  e strumenti che possano consentire vantaggi competitivi.

Programma

Diversità e inclusione, perché sono importanti per le imprese? 

L’inclusione come obiettivo dei criteri Esg

Un valore dimostrato da dati, ma ancora da cogliere

L’inclusione al centro del piano di sostenibilità di molte aziende

Cos’è il diversity management? 

I am – La leadership gentile

20 febbraio 2023 ore 10.00 – 13.00 docente Angelica Pullieri, psicologa, trainer e learning designer, consulente sviluppo Hr

Ricostruire ed espandere la capacità di connessione con il sé e con l’altro.

Programma

Leadership non un modello, ma un approccio

Standing direttivo e approccio inclusivo: un approccio vincente per la consapevolezza emotiva

Comunicazione non violenta e comunicazione empatica, per relazioni autentiche, nutrienti ed evolutive

Per seperne di più

 

Martedì 31 gennaio 2023

Ore 15.00 – 18.30

 

 

 

Nuove sfide e responsabilità per l’Europa

 

Università di Milano-Bicocca

Aula Martini, Agorà Ex-U6 (piano -1)

workshop in presenza e online

in lingua inglese

A causa dello shock pandemico, l’inflazione è “ritornata” nell’eurozona. La crisi energetica innescata dalla guerra della Russia in Ucraina ha poi aggiunto ulteriori pressioni, portando ad un tasso d’inflazione annualizzato del 10% a partire da settembre 2022. Queste tendenze potrebbero continuare nel breve termine a causa dei correnti sviluppi dei mercati energetici, delle catene del valore e dei rialzi salariali, nonostante le politiche monetarie di contenimento attuate dalla BCE.  Tuttavia, le prospettive inflazionistiche sono fosche anche nel medio termine. La de-globalizzazione in corso potrebbe infatti comportare un vero e proprio cambio di regime macroeconomico e l’instaurarsi di una distorsione inflazionistica, in virtù della contrazione del commercio internazionale, del trasferimento tecnologico, e dei flussi finanziari e migratori che ne seguirebbero.

In tali prospettive, il workshop si propone di riflettere sulle attuali tendenze e di stimolare un dibattito tra policy maker e accademici utile a trovare soluzioni a questa crisi senza precedenti nella storia dell’eurozona.

Partecipano Mike Spence (NYU, Bocconi), Marco Buti (EC Commission), Daniel Gros (Center for European Policy Studies), Agostino Consolo (ECB),Tommaso Monacelli (Università Bocconi), Claudio Morana(Università di Milano-Bicocca), Andrea Colciago (Università di Milano-Bicocca), Gino Gancia (Università di Milano-Bicocca), Silvia Marchesi (Università di Milano-Bicocca).

La partecipazione al workhop è libera, previa registrazione.

 

Martedì 31 gennaio 2023

Ore 18:00 – 20:00

 

 

Giovani e Eco Digital. Lazio Smart, Roma pulita. Lavoro, innovazione e Economia circolare

 

 Spazio Field Roma

Introduzione: Alfonso Pecoraro Scanio (Presidente Fondazione Univerde, Promotore Rete Ecodigital), Loredana De Petris (Promotore Coordinamento 20250 , Rete Ecodigital). Interventi: Giuseppe Conte (Presidente del Movimento 5 Stelle), DonatellaBianchi (Candidata Presidente della Regione Lazio), Tina Balì (Capolista lista Polo Progressista), Leonardo Ruzzante (Candidato Ecodigital lista Polo Progressista), Giulia d’Amore (Candidata Ecodigital lista Polo Progressista)

 

Mercoledì 1° febbraio 2023

 

“I Giovani, il Terzo Settore: le competenze civiche e trasversali per un futuro più coeso”

 

Arci Servizio Civile nazionale aps attraverso il progetto “I giovani e il terzo settore”, realizzato insieme agli enti del Terzo settore, con la consulenza del mondo accademico e in collaborazione con soggetti del settore pubblico e privato, ha sviluppato un modello per valorizzare l’esperienza fatta dai giovani, stimolandone il protagonismo. Per esaminare le risultanze del progetto e il modello sviluppato che tocca le competenze materiali e immateriali acquisite dai giovani durante il periodo di servizio civile, la loro valenza trasversale e il riconoscimento, la certificazione e il valore curriculare Arci Servizio Civile nazionale aps ha promosso due differenti appuntamenti, uno a Milano ed uno a Roma. L’appuntamento di Milano è fissato per giovedì 19 gennaio al Salone Isnardi EMiT Feltrinelli in Piazzale A. Cantore 10. Quello di Roma per mercoledì 1 febbraio presso il Centro Congressi Carte Geografiche in via Napoli 36. A Milano come a Roma le sessioni mattutine saranno dedicate al tema “Competenze di cittadinanza e trasversali e servizio civile: il contributo del Terzo Settore e degli enti di servizio civile” con la presenza degli enti di servizio civile, a Milano, degli enti, della rappresentanza degli operatori volontari, delle Università a Roma.
A Milano partecipa Vanessa Pallucchi, portavoce del Forum del Terzo Settore.  Le competenze di cittadinanza e la loro “spendibilità” nel mondo del lavoro saranno invece affrontate con soggetti esterni al mondo del servizio civile e da due differenti punti di vista. A Milano con il contributo di esponenti del mondo del lavoro e universitario e di agenzie di formazione e orientamento (tra cui Assolombarda, servizio Orientamento, AFOL Metropolitana, Università Cattolica del Sacro Cuore) si metterà l’accento sull’interesse del mondo del lavoro nei confronti delle persone che hanno nel loro bagaglio queste competenze. Mentre a Roma la partecipazione di esponenti del mondo istituzionale (tra cui Ministero del Lavoro, Politiche attive del lavoro, INAPP, Dipartimento Politiche Giovanili e SCU, Regioni, RUIAP) permetterà l’approfondimento per la costruzione di un sistema formale di riconoscimento di queste competenze.Programma https://www.arciserviziocivile.it/2023/01/13/il-servizio-civile-e-la-sfida-del-riconoscimento-delle-competenze/mattina: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-competenze-e-servizio-civile-il-contributo-del-terzo-settore-495107569067https://fb.me/e/3iSqvT2om
pomeriggio:       https://www.eventbrite.it/e/biglietti-valore-curriculare-della-certificazione-delle-competenze-trasversali495117689337
https://fb.me/e/2C28kdQXH
Giovedì 9 febbraio 2023

Ore 15:00 – 18:00

 

Erasmus+|Gioventù: il 9 febbraio a Roma due seminari informativi su Sport & DiscoverEU Inclusion

 

L’Agenzia Nazionale per i Giovani, in cooperazione con Eurodesk Italy e l’Informagiovani/Eurodesk di Roma Capitale, promuove nella giornata di giovedì 9 febbraio due seminari in presenza dedicati alle azioni Sport e DiscoverEU inclusion di Erasmus+, in vista della prossima scadenza del programma.

I due seminari si svolgeranno a Roma: l’indirizzo verrà comunicato ai partecipanti confermati con separata e-mail.

Seminario informativo Erasmus+| Gioventù SPORT

Il seminario sull’azione Sport si terrà il 9 febbraio dalle 10.00 alle 13.00,e sarà dedicato ad approfondire le priorità, gli obiettivi, le caratteristiche, gli elementi per la progettazione, i criteri di qualità, gli aspetti specifici della pianificazione di progetti, gli strumenti e le risorse nell’ambito della mobilità degli operatori attivi nella pratica sportiva di base.
Il seminario è rivolto alle organizzazioni pubbliche e private che operano nel campo dello sport e dell’attività fisica a livello di base.

La partecipazione è gratuita, non sono previsti rimborsi viaggio per i partecipanti.

Per iscriversi: https://www.eurodesk.it/Seminario-Erasmus-Sport-Registrazione

Seminario informativo Erasmus+|Gioventù DISCOVEREU INCLUSION

Il seminario sull’azione DiscoverEU Inclusion si terrà il 9 febbraio dalle 15.00 alle 18.00, e sarà dedicato ad approfondire le priorità, gli obiettivi, le caratteristiche, gli elementi per la progettazione, i criteri di qualità, gli aspetti specifici della pianificazione di un progetto, il processo di apprendimento, gli strumenti e le risorse.

Il seminario è rivolto alle organizzazioni, agli enti, e ai gruppi informali.

La partecipazione è gratuita, non sono previsti rimborsi viaggio per i partecipanti.

Per iscriversi: https://www.eurodesk.it/seminario-informativo-discovereu-inclusion-registrazione

“Start ITALIA”: Un’Opportunità Di Grande Valore Per Tutti i Giovani

“Start ITALIA” è un’iniziativa portata avanti da JE Italy e da Orizzonte Italia, organizzazione no-profit, che mette in connessione generazioni, talenti e professionalità.
Si tratta di un progetto finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri che mira, attraverso 3 cicli di formazione e altrettanti incontri in presenza, a fornire a giovani interessati al mondo delle start-up e dell’innovazione le competenze e le possibilità di sviluppare un’idea imprenditoriale.
“Start ITALIA” è completamente gratuito e aperto a tutti, e rappresenta un’opportunità di grande valore per i giovani.
Altri dettagli disponibili nel seguente allegato.

Premio Europeo Carlo Magno della Gioventù 2023

Dal 2008 il premio europeo Carlo Magno della gioventù viene assegnato a progetti realizzati da giovani, che mirano a promuovere la comprensione a livello europeo e internazionale.

Il premio è gestito congiuntamente dal Parlamento europeo e dalla Fondazione del premio internazionale Carlo Magno di Aquisgrana. Intende mettere in luce progetti svolti da giovani per rafforzare la democrazia europea e sostenere la partecipazione attiva.

Il premio sostiene progetti stimolanti realizzati da giovani provenienti da tutta l’UE. Ogni anno giurie nazionali ed europee selezionano 27 progetti, uno per ciascuno Stato membro, e designano tre vincitori a livello europeo che vengono invitati a partecipare alla cerimonia di premiazione ad Aquisgrana.

Per candidarti al premio Carlo Magno della gioventù, devi:

  • avere un progetto europeo da sottoporre alla giuria;
  • avere un’età compresa tra i 16 e i 30 anni;
  • essere residente in uno Stato membro dell’UE – Puoi presentare la candidatura come singolo oppure a nome di un’organizzazione o di un gruppo di giovani.

Tutti i progetti presentati saranno dapprima valutati dalla giuria nazionale dello Stato membro di riferimento, che designerà un progetto vincitore. Tra i 27 progetti nazionali più meritevoli, la giuria europea selezionerà i tre progetti vincitori a livello europeo, a cui sarà conferito un premio in denaro del valore massimo di 7 500€.

Hai tempo fino al 2 febbraio per presentare la tua candidatura: clicca qui!

 

Brunello Cucinelli scrive alle nuove generazioni, e loro rispondono: “Lottiamo per il diritto alla felicità”

Maria Cristina Pisani, Presidente del Consiglio Nazionale dei Giovani, organo consultivo che si occupa di rappresentare le nuove generazioni nell’interlocuzione con le istituzioni,  ha inviato una lettera nella quale prosegue il dialogo con l’imprenditore, esprimendogli gratitudine e sottolineando come il loro obiettivo primario sia andare incontro a un futuro sostenibile, sano e in cui il benessere fisico e psichico siano messi al primo posto.

Queste le parole della Presidente del Consiglio Nazionale dei Giovani:

“Ho riconosciuto nelle parole di Brunello Cucinelli la visione di un’opportunità importante per i giovani italiani: quella di indicare soluzioni e di offrire prospettive”, spiega Pisani. “In un momento di spaesamento come questo, milioni di ragazze e ragazzi vedono crollare le certezze sulle quali hanno progettato il proprio futuro. Mentre tanti si preoccupano di mettere in luce le problematiche di una generazione, Cucinelli propone un percorso diverso per agevolare le nuove generazioni nel viaggio burrascoso che stanno affrontando. Come CNG ci muoviamo già in questa direzione”.

Clicca qui per leggere l’articolo completo su Repubblica.

Consiglio Nazionale dei Giovani
Via Novara n. 41 – 00198 Roma
Tel. +39 06 94523417