Categoria: Mondo dei Giovani

Concorso Collegi del Mondo Unito – United World Colleges (UWC)

La Commissione Nazionale Italiana per i Collegi del Mondo Unito, apre il bando per concorrere all’ammissione ai Collegi del Mondo Unito per il biennio accademico 20222024.

Il Movimento UWC è costituito da una rete di 18 scuole internazionali legalmente riconosciute. Le  Commissioni Nazionali in oltre 155 paesi nel mondo selezionano gli studenti e le studentesse in base al merito per dare loro la possibilità di un’esperienza educativa in un ambiente multiculturale. I Collegi sono 18 nel mondo e fanno dell’istruzione “una forza per unire i popoli, le nazioni e le culture, perseguendo la pace e un futuro sostenibile”. Il Movimento UWC offre un programma di alto livello accademico, momenti di sfida personale e un programma quotidiano improntato sui valori dell’inclusione, della consapevolezza e dell’accettazione degli altri.
Studiare in un ambiente simile rappresenta un forte vantaggio, poiché gli studenti oltre ad ampliare i loro orizzonti e valorizzare la propria personalità, ottengono un titolo di studio riconosciuto in tutto il mondo.

In Italia è presente un collegio ed è a Duino, in provincia di Trieste.

Per accedervi, ogni anno si procede ad una selezione degli studenti che stanno svolgendo il terzo anno delle superiori per l’assegnazione di circa 30 posti nel mondo, alcuni coperti da Borse di Studio, e frequentare gli ultimi due anni di baccellierato internazionale, che consentirà poi agli studenti l’accesso a tutte le Facoltà universitarie.

Quest’anno il bando scade il 1 novembre 2021.

Per tutte le informazioni visita il sito ufficiale di UWC.

Clicca qui per la presentazione video del bando.

Prendi parte alla nuova edizione del #RightsForum

Il prossimo 11 e 12 ottobre avrà luogo a Vienna la nuova edizione del Fundamental Rights Forum 2021. Un evento pensato per porre la questione dei diritti umani al centro delle attività europee.

Il Fundamental Rights Forum vuole costruire una visione di speranza in un mondo post-pandemico, proponendo idee e soluzioni al fine di affrontare quella che è la sfida urgente dei diritti umani, non solo in Europa ma in tutto il mondo.

In queste due giornate si alterneranno una serie di sessioni interattive che affronteranno varie questioni in tema diritti umani e supporto del mondo giovanile, alcune delle quali saranno organizzate dall’European Youth Forum:

  • Beyond lockdown: the ‘pandemic scar’ on youth che si terrà l’11 ottobre alle 15:30;
  • Better data to support our fight #ForYouthRights! che avrà luogo il 12 ottobre alle 15:45.

Per accedere alla sessione dell’11 ottobre clicca qui, mentre per prendere parte al panel del 12 ottobre registrati a questo link.

Il CNG alla Biennale Democrazia

Prendete nota! Da mercoledì 6 a domenica 10 ottobre avrà luogo la settima edizione della Biennale Democrazia a Torino a cui parteciperà anche il Coordinatore dell’Assemblea del CNG, Giulio Saputo.

Cos’è la Biennale Democrazia?

Biennale Democrazia è una manifestazione culturale promossa dalla Città di Torino e realizzata dalla Fondazione per la Cultura Torino, che si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Nell’intento di  promuovere i valori democratici e la consapevolezza civile, la Biennale Democrazia rappresenta un luogo di discussione aperta e partecipata sui grandi temi sociali e politici del nostro presente.

Il progetto si articola in una serie di momenti preparatori e di tappe intermedie (laboratori per le scuole, iniziative destinate ai giovani, workshop di discussione, proposte specifiche) che culminano, ogni due anni, in cinque giorni di appuntamenti pubblici: lezioni, dibattiti, letture, forum internazionali, seminari di approfondimento e momenti diversi di coinvolgimento attivo della cittadinanza.

Dopo il successo delle precedenti edizioni, il progetto è arrivato alla sua settima edizione e il titolo di quest’anno – “Un pianeta, molti mondi” – prefigura chiaramente le tematiche al centro di questa edizione. Si intende discutere della nostra condizione di abitanti di un unico pianeta, sempre più connesso ma al tempo stesso sempre più frammentato in mondi differenti, e soffermarci sui tanti fattori che rendono difficile trovare risposte comuni a problemi di portata globale. L’emergenza sanitaria del Covid-19 ha messo in evidenza quanto sia forte la nostra dipendenza dal contesto globale, nella vulnerabilità come nella solidarietà. Ma ha anche mostrato quanto siano rilevanti i legami che ci pongono in relazione diretta con gli altri, dando forma agli spazi di cittadinanza e a quello che percepiamo essere “il nostro mondo”. Abitiamo la stessa terra, ma apparteniamo a mondi diversi.

Il Coordinatore Saputo prenderà parte all’incontro, intitolato “Debito ambientale, debito generazionale”, di domenica 10 ottobre (ore 14:30). Alla conferenza interverranno anche Stefano Mancuso e Eugenio Cesaro.

Puoi prenotare il tuo posto in sala a questo link oppure seguire l’evento in streaming.

 

European youth event 2021

Condividi le tue idee, incontra i deputati europei e unisciti alla comunità online di #EYE2021

L’evento online EYE2021 offre una nuova esperienza per i giovani di tutta Europa e non solo. Oltre alle attività in presenza, questa edizione presenterà anche entusiasmanti attività online sulla piattaforma EYE2021.

A partire dal 4 Ottobre, cominceranno le attività online che culmineranno nell’evento principale dell’8-9 Ottobre a Strasburgo, che si configurerà come evento ibrido, ricco sia di attività online che offline.

Potrai accedere alla piattaforma EYE2021 comodamente da casa tua e da tutta Europa, per assistere online alle attività dell’evento, accedendo da qualsiasi dispositivo. Potrai anche scaricare l’app dedicata.

Sulla piattaforma, avrai l’opportunità di partecipare a tutte le attività previste dal programma online, recuperare le sessioni che hai perso guardando la registrazione e potrai conoscere le organizzazioni che contribuiranno alla svolgimento dell’intero evento.

Per scoprire di più su come partecipare online, visita il nostro sito web

Meta-University dal 19 al 22 ottobre

Partecipa ad uno straordinario evento online sui principali temi che interessano giovani!  Educazione non formale, capacity building, lotta ai discorsi d’odio, cooperazione giovanile interculturale sono alcuni degli aspetti che saranno approfonditi nel corso delle attività organizzate dal North South Center e dalle organizzazioni giovanili, tra le quali anche il CNG, per la prossima edizione della Meta-University che si svolgerà dal 19 al 22 Ottobre 2021, con un ricco programma di eventi.

La Meta-University è una piattaforma multi-livello che si prefigge di:

  • affrontare le sfide attuali del settore giovanile
  • scoprire il potenziale del digital youth work
  • contribuire alla costruzione delle capacità, innovare e condividere conoscenze
  • interagire e creare nuove sinergie per incrementare la cooperazione giovanile a livello globale

L’evento promosso dal Consiglio Nazionale dei Giovani “What is Europe doing to combat online hate speech?” avrà come obiettivo analizzare come la pandemia abbia costantemente accelerato la digitalizzazione della vita sociale e come, in questo nuovo contesto, i discorsi d’odio online abbiano avuto un impatto crescente sulla vita di molti giovani, ponendo di fronte alle istituzioni nuove importanti sfide. Inoltre, il webinar cercherà di approfondire i possibili strumenti efficaci per combattere i discorsi d’odio online ed esaminare ciò che gli Stati membri del Consiglio d’Europa stanno facendo per combattere questo fenomeno.

Il nostro evento si terrà martedì 19 ottobre p.v. dalle 16.00 alle 18.00.

Scopri il programma, scegli le attività a cui ti piacerebbe prendere parte, connettiti e contribuisci anche tu alla definizione dell’agenda globale giovanile.

Per ulteriori informazioni clicca qui

Guarda il video teaser e segui l’evento sui social media

 

Deadline per la registrazione: 12 Ottobre 2021

Il patto per l’occupazione giovanile

Lunedì 4 ottobre avrà luogo l’evento “Il patto per l’occupazione giovanile“, presso l’ Auditorium del Palazzo delle Esposizioni a Roma, organizzato da ASviS nell’ambito del Festival dello Sviluppo Sostenibile, a cui parteciperà anche la Presidente del CNG, Maria Cristina Pisani.

L’evento si focalizzerà sul tema della disoccupazione giovanile, e più in generale sul problematico divario generazionale, con elevati numeri di giovani Neet (che non studiano, non si formano e non lavorano), e fenomeni di brain drain sempre più consistenti, soprattutto nel Sud Italia.

L’evento si concentrerà su soluzioni per risolvere queste problematiche con una visione di ampio respiro, promuovendo un Patto sull’occupazione giovanile, in linea alle aspirazioni dell’Agenda 2030.

In ordine interverranno:

  • Luciano Monti, coordinatore del Gruppo di lavoro ASviS sul Goal 8
  • Andrea Orlando, ministro del Lavoro e delle politiche sociali
  • Maria Cristina Pisani, presidente del Consiglio Nazionale dei Giovani
  • Angelo Colombini, segretario confederale della Cisl
  • Riccardo Sanna, capo area politiche per lo sviluppo della Cgil
  • Ivana Veronese, segretaria confederale della Uil
  • Pierangelo Albini, direttore area Lavoro, welfare e capitale umano di Confindustria
  • Patrizia De Luise, presidente nazionale di Confesercenti
  • Sandro Gambuzza, vice presidente di Confagricoltura
  • Mauro Lusetti, presidente dell’Alleanza delle cooperative italiane
  • Daniele Vaccarino, presidente della Cna
  • Pierluigi Stefanini, presidente ASviS

Per tutte le informazioni, segui l’evento su festivalsvilupposostenibile.it, sulla pagina Facebook dell’ASviS e sul canale YouTube ASviS.

Consiglio Nazionale dei Giovani
Via Novara n. 41 – 00198 Roma
Tel. +39 06 94523417