Mese: Agosto 2021

Impatto del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza sull’occupazione giovanile

Con la priorità orizzontale giovani, il PNRR si pone come obiettivo la riduzione del divario generazionale tramite specifici interventi orientati a contrastare l’aumento della disoccupazione giovanile, in particolare del fenomeno NEET.

Tale previsione di impatto, a livello quantitativo, viene identificata nel documento “Italia domani” e nelle Schede di lettura del Dossier dei Servizi studi di Camera e Senato. Nell’ambito dell’occupazione giovanile, gli scostamenti percentuali rispetto allo scenario di base del 2020 presentano un andamento di crescita dallo 0,4% del 2021 al 3,2% nel triennio 2024–2026.

Leggi l’analisi dell’impatto

Leggi il commento della Presidente del CNG, Maria Cristina Pisani, sull’HuffingtonPost.

Città Italiana dei Giovani 2022: aperto il bando del CNG per la Città più attenta alle nuove generazioni

Favorire il coinvolgimento, la responsabilizzazione e la partecipazione dei giovani alla vita del territorio: questi i requisiti alla base dei progetti che potranno ambire al Premio “Città Italiana dei Giovani per l’edizione 2022”, promosso dal Consiglio Nazionale dei Giovani in collaborazione con il Dipartimento delle Politiche Giovanili e del Servizio Civile Universale e l’Agenzia Nazionale per i Giovani.

“Alla luce delle recenti crisi globali, si fa sempre più necessario puntare sui giovani e sullo sviluppo delle loro capacità, coinvolgendoli nella costruzione di un futuro più inclusivo. Questa attenzione passa anche attraverso il ripensamento e la riqualificazione dei luoghi e dei servizi delle città, con l’obiettivo di offrire maggiori opportunità alle nuove generazioni e occasioni di crescita per il Paese” ha dichiarato Maria Cristina Pisani, Presidente del Consiglio Nazionale dei Giovani.

“L’energia dei giovani è essenziale per dare un nuovo impulso allo sviluppo delle città: patrimonio inestimabile del nostro Paese. La creatività e l’innovazione che il dialogo tra giovani, associazioni e amministrazioni può mettere in campo rappresenta una linfa vitale preziosa per i territori” ha confermato Mario Pozzi, Consigliere di Presidenza del Consiglio Nazionale dei Giovani con delega a Cultura e Turismo.

Sulla scia degli obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite (SDG), l’iniziativa si prefigge di promuovere progetti volti a rendere le città più inclusive e sostenibili. L’intento è favorire la crescita di comunità stimolanti e sicure per i giovani, fornendo un’occasione di dialogo e scambio tra amministrazioni e nuove generazioni.

Le città che parteciperanno al bando saranno chiamate a formulare delle proposte innovative che rafforzino la partecipazione dei giovani nei processi decisionali del proprio territorio e promuovano la cultura, la legalità e la tutela dell’ambiente mediante buone pratiche facilmente replicabili.

La giuria che valuterà le candidature sarà composta da rappresentanti delle istituzioni, del lavoro, dei media e della società civile.

La scadenza per l’inoltro delle candidature è fissata al 31 ottobre 2021. Le candidature dovranno pervenire all’indirizzo cittagiovani@consiglionazionale-giovani.it.

Per maggiori informazioni, leggere la documentazione di seguito.

DOCUMENTI PER LA PRESENTAZIONE DELLA CANDIDATURA:

REGOLAMENTO-PREMIO-CITTÀ-ITALIANA-DEI-GIOVANI-2022

Allegato-1_Domanda-Partecipazione_

Allegato-2_Scheda-Descrittiva-Progetto_

Allegato-3_Descrizione-ente-proponente_

SCHEDA-PER-LA-VALUTAZIONE-DELLE-CANDIDATURE

 

È nato il Gruppo di Lavoro “Impatto generazionale”

È nato il Gruppo di Lavoro del CNG “Impatto generazionale”!

Questo gruppo di lavoro nasce sulla base dell’importante ruolo che ha assunto il Consiglio Nazionale dei Giovani all’interno del COVIGE, il comitato istituito dal Ministro per le Politiche Giovanili, On. Fabiana Dadone, per rispondere alla necessità di valutare l’impatto che le leggi e le politiche pubbliche hanno sui giovani italiani, in termini di sostenibilità, benefici e conseguenze.

Come definito dall’Art. 28 delle NROFI, il Gruppo di lavoro è composto dai delegati delle organizzazioni aderenti al CNG: Nicoletta Merlo, Pietro Costabile, Joseph Jona Falco, Jacopo Nannini, Francesco Molea, Feliciana Farnese, Federico Engaldini, Davide Emanuele Iannace. Al gruppo di lavoro saranno altresì invitate a partecipare figure tecniche non appartenenti ad associazioni aderenti al CNG. È stata nominata Coordinatrice del Gruppo la Dott.ssa Nicoletta Merlo.

Buon lavoro!

Strategia per i giovani a supporto del contrasto alle malattie sessualmente trasmissibili e alle dipendenze da alcol o droghe

La pandemia da Covid-19 ha innescato una serie di pericolose spirali che nel medio e nel lungo periodo potrebbero generare gravi danni per la salute dei ragazzi e dei giovani adulti. Soprattutto durante il primo lockdown si è registrato un calo notevole di diagnosi legate a malattie veneree, dovuto principalmente non alla scarsità di rapporti, quanto alla paura di molti giovani di recarsi dal proprio medico per il timore di contrarre il Covid-19.

Questo “paradosso sanitario” sta allarmando gli esperti della comunità scientifica, in quanto una malattia sessualmente trasmessa, come la sifilide o l’HIV, se non prontamente diagnosticata può provocare gravi danni alla persona. Inoltre, il dimezzamento dei vaccini somministrati alla popolazione target beneficiaria del vaccino contro l’HPV, lascia presagire un quadro nefasto dal punto di vista oncologico, se non si interviene in maniera tempestiva.

Date queste premesse di carattere generale, il Consiglio Nazionale dei Giovani, su iniziativa della Commissione tematica Sport, Salute, Cultura, Turismo e Ambiente, ha avviato un’indagine interna al network della piattaforma al fine di individuare le buone pratiche e l’attenzione date al tema, anche da parte di organizzazioni giovanili che non svolgono direttamente azioni di promozione sanitaria. Si evince in modo chiaro che la necessità principale dei giovani è quella di ricevere una informazione non eccessivamente tecnica, piuttosto chiara e semplice da comprendere e ricordare. Ai temi dell’educazione e dell’informazione si aggiunge il tema dell’accessibilità.

Dato il contesto sociale e normativo attuale, il Consiglio Nazionale dei Giovani intende promuovere una iniziativa di riforma, volta a definire un “piano Marshall” della Prevenzione dei giovani dalle dipendenze e dalle MST, definendo un piano e un’azione normativa e comunicativa tale da ridurre drasticamente, entro il 2050, la percentuale di giovani colpiti da queste malattie. La proposta si definisce sulla base di tre assi strategici prioritari:

  1. Implementazione e approvazione del testo normativo proposto (PdL n° 1788/2019) al fine di consentire un più rapido e sicuro accesso al test HIV, integrato da un corretto e gratuito supporto psicologico.
  2. Sviluppo e avvio di campagne di comunicazione che portino all’attenzione dei media il tema dell’HIV, delle MST e delle dipendenze da alcol e droghe.
  3. Garantire una maggiore attenzione alla salute psicologica dei giovani adolescenti e adulti, definendo un nuovo Piano della Prevenzione Giovanile che rafforzi la resilienza sanitaria del nostro Paese nel periodo post pandemico.

Ad ognuno di questi tre assi strategici ha lavorato un gruppo di giovani formato da giovani che hanno partecipato al Workshop “PASSAPAROLA – Let’s talk about #SEX – Creiamo insieme una strategia per i giovani a supporto del contrasto alle malattie sessualmente trasmissibili e alle dipendenze da alcol o droghe”, promosso dal CNG, per analizzare e sviluppare nuove proposte concrete di azione per raggiungere l’obiettivo.

Leggi il report del Workshop!

Consiglio Nazionale dei Giovani
Via Novara n. 41 – 00198 Roma
Tel. +39 06 94523417