Mese: Maggio 2022

SERVIZIO CIVILE, BORRELLI (AMESCI): “LA TRANSIZIONE DIGITALE DEVE ORIENTARE LA RIORGANIZZAZIONE DELL’INTERO SISTEMA”

“Il Servizio Civile non può restare indietro rispetto alle innovazioni che stanno attraversando i modelli organizzativi nella sfera pubblica e in quella privata e del Terzo Settore. Saper valorizzare i cambiamenti che l’emergenza sanitaria ha portato nella vita di tutti e nel servizio civile, significa avere la capacità di trasformare i rischi della crisi in opportunità”.

Così il presidente Enrico Maria Borrelli commenta la pubblicazione dei risultati della seconda indagine condotta dalla Fondazione Amesci per raccogliere il giudizio dei candidati sull’esperienza del colloquio online, esigenza nata dall’emergenza epidemiologica da Covid-19 per le situazioni in cui non vi fossero le condizioni di svolgerli in presenza e che piace ai giovani.

Tra il 29 marzo ed il 22 aprile è stato infatti somministrato via e-mail un questionario anonimo di gradimento, ad un campione rappresentativo di 1.448 giovani, sul totale di 6.505 candidati che hanno partecipato alle selezioni per i 181 progetti SCU di Amesci che si avvieranno a partire dal prossimo 25 maggio su tutto il territorio nazionale ed in 13 Paesi esteri.

Su 1.448 intervistati (888 ragazze e 560 ragazzi), il 98.6% ha espresso un giudizio positivo sull’esperienza del colloquio on-line (il 70,8% l’ha giudicata “molto buona” ed il 27.8% “buona”). Promosse anche le piattaforme web predisposte da Amesci ritenute accessibili dal 96.1% degli intervistati (“molto facile” 70.3% e “facile” 25.8%) e gli strumenti di supporto (Guida online, mail dedicata con risposta rapida, assistenza telefonica) utilizzati dal 58.3% dei candidati.

“Questi dati dimostrano quanto attraverso il web si possa far vivere un’esperienza positiva e assolutamente soddisfacente ai ragazzi che, molto spesso, si trovano ad affrontare una prima prova di colloquio selettivo. Una trasformazione digitale vera deve fare proprio questo: mettere la tecnologia al servizio di una maggiore sostenibilità e semplicità dei processi, e accessibilità degli strumenti” afferma Borrelli.

“La transizione digitale che attraversa trasversalmente gli obiettivi del PNRR ed ha ispirato la prima sperimentazione di Servizio Civile Digitale, deve orientare anche la riorganizzazione del servizio civile, sostenere con convinzione l’utilizzo degli strumenti tecnologici per favorire gli incontri tra i giovani, la selezione dei candidati e la formazione a distanza, semplificare la gestione quotidiana dei progetti e rendere, in questo modo, il servizio civile un terreno non solo di sperimentazione, ma di concreta applicazione dei principi che ispirano la transizione digitale” conclude il presidente della Fondazione Amesci.

Disuguaglianza intergenerazionale e accesso alle opportunità – un’analisi delle condizioni di vita dei e delle giovani under35 in Italia”

L’ultima Assemblea Generale del Consiglio Nazionale dei Giovani è stata l’occasione per presentare il Report della ricerca condotta dal CNG “Disuguaglianza intergenerazionale e accesso alle opportunità – un’analisi delle condizioni di vita dei e delle giovani under35 in Italia“.

Leggi l’intervento su La Stampa della Presidente del CNG, Maria Cristina Pisani.

Il Report

Al fine di comprendere l’opinione dei giovani e delle giovani under 35, tra il 13 gennaio e il 12 marzo 2022, attraverso i canali del CNG è stato condotto un sondaggio per conoscere le opinioni dei giovani e delle giovani sulla disuguaglianza intergenerazionale e sull’accesso alle opportunità. Il questionario, disponibile online, era composto da due parti: una prima parte destinata a raccogliere informazioni sociodemografiche sull’intervistato pur garantendo l’anonimato; una seconda incentrata sulle tematiche d’interesse per la ricerca. In totale è stato compilato da 560 giovani under 35.

Grazie a questo studio abbiamo potuto osservare ancora più da vicino la disuguaglianza intergenerazionale in Italia e l’accesso all’opportunità riservare per le giovani generazioni, una delle categorie più fragili della nostra società. Più fragili per la loro difficoltà a far sentire la propria voce in uno scenario nazionale e internazionale. Specchio di questa difficoltà è la mancanza di lavori rigorosi di monitoraggio e analisi della condizione giovanile in tutte le sue sfaccettature.

Il nostro Report intende sopperire a questa mancanza offrendo al Governo un vero e proprio bilancio generazionale, raccogliendo evidenze analitiche e identificando le cause di disagio economico-sociale. I dati mostrati permettono di dare un’idea dell’importanza delle diverse componenti che amplificano o riducono l’accesso dei giovani alle opportunità.

Ma soprattutto ha l’obiettivo di tracciare una nuova strada verso un nuovo futuro.

Ci teniamo a ringraziare tutte le associazioni giovanili italiane e i tanti giovani che hanno riposto al questionario e i ricercatori Giulia Gitti, Kowovi Frank Hanto, Edoardo Magalini, Lorenzo Pedretti per il lavoro svolto.

Per leggere il report clicca qui!

Calendario dei lavori parlamentari

Calendario dei lavori parlamentari dal 23 al 27 Maggio 2022

Calendario dei lavori parlamentari dal 23 al 27 Maggio 2022

 

Audizioni

  • Testo unificato C. 1063 Ungaro, C. 2202 De Lorenzo, C. 3396 Tuzi, C. 3419 Invidia e C. 3500 Di Giorgi recante: Istituzione e disciplina dei tirocini curricolari. Camera VII – Cultura, XI – Lavoro Riunite – Mercoledì 25, ore 14.00 – Audizione del Ministro del lavoro e delle politiche sociali, Andrea Orlando – Giovedì 26, ore 14.00 – Audizione della Ministra dell’Università e della ricerca, Maria Cristina Messa.

 

Decreti legislativi

  • Schema di decreto ministeriale per il riparto del Fondo ordinario per gli enti e le istituzioni di ricerca per l’anno 2022 – atto n. 391. VII Cultura. Relatore: On. Bella (M5S) – Martedì 24 – Esame. La Commissione deve dare il parere entro il 9 Giugno 2022.

 

Decreti-legge

  • Governo – DL 41/2022: Disposizioni urgenti per lo svolgimento contestuale delle elezioni amministrative e dei referendum previsti dall’articolo 75 della Costituzione da tenersi nell’anno 2022, nonché per l’applicazione di modalità operative, precauzionali e di sicurezza ai fini della raccolta del voto – C. 3591. Sede referente: Camera I Affari Costituzionali. Relatore: On. Baldino (M5S) – Giovedì 26 – Seguito esame. Da convertire entro il 3 Luglio 2022. 

Camera dei Deputati

  • Proposta di direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio, relativa al miglioramento delle condizioni di lavoro nel lavoro mediante piattaforme digitali – ( COM(2021) 762 final. XI Lavoro. Relatore: On. Viscomi (PD) – Mercoledì 25 – Seguito esame.
  • On. Foti (FdI) – “Modifica all’articolo 71 del codice del Terzo settore, di cui al decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 117, in materia di compatibilità urbanistica dell’uso delle sedi e dei locali impiegati dalle associazioni di promozione sociale per le loro attività” (1059). 

 

Senato della Repubblica

 

Eventi

Lunedì 23 maggio 2022

Ore 15:00 – 18:00

Lo sport come strategia di prevenzione e contrasto alla violenza giovanile

Parlamentino e collegamento telematico

Iniziativa promossa da IPRS

Documenti da scaricare

Da lunedì 23 a lunedì 30 maggio 2022 

Ore 17:00 – 18:00

Ecoschemi e sostenibilità

Tra le novità della riforma della Pac, Politica Agricola Comune, 2023-2027 spiccano gli ecoschemi: i nuovi regimi ecologici che su base volontaria possono generare un pagamento disaccoppiato a superficie per quegli agricoltori che attuano alcune pratiche utili per il clima e l’ambiente.

E proprio a “Ecoschemi e sostenibilità” è dedicato l’ultimo focus de “I lunedì di ParteciPAC”, il ciclo di quattro webinar dedicati ai giovani agricoltori per approfondire i principali temi legati alla Pac. Appuntamento online su GoToWebinar il prossimo 23 maggio 2022 dalle 17:00 alle 18:00.

Il webinar vedrà intervenire, con la moderazione di Gabriele Mongardi, Education & Csr specialist di Image Line, Antonio Papaleo del Crea-Pb, che introdurrà il contesto della nuova programmazione 2023-27 della Pac e illustrerà gli ecoschemi inseriti dall’Italia nel Psn. Papaleo spiegherà quali impegni richiedono alle imprese e come questi potranno impattare sul settore; inoltre, farà il punto sulle osservazioni fatte dall’Europa al Piano Strategico Nazionale.

Giovedì 26 maggio 2022 

Ore 10:00

Protagonisti della Sostenibilità: giovani, educazione, futuro

L’Ufficio per lo Sviluppo Sostenibile organizza l’evento “Protagonisti della Sostenibilità: giovani, educazione, futuro” presso l’aula TL della Facoltà di Economia il 26 maggio 2022, con inizio alle ore 10.

Il convegno rappresenta il momento conclusivo dell’iniziativa “Protagonisti della Sostenibilità – Parola alle associazioni giovanili”, che da gennaio 2022 ha dato voce agli studenti tramite interviste trasmesse in live streaming in cui è emersa l’importanza delle piccole ma grandi azioni quotidiane dei Green Heroes di “Tor Vergata”.

INTERVERRANNO:
Orazio Schillaci, Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”; Lucia Leonelli, Preside della Facoltà di Economia; Enrico Giovannini, Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili; Stefano Bocchino, Responsabile dell’Ufficio per lo Sviluppo Sostenibile di Ateneo; Marcella Mallen, Presidente dell’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS); Gabriella Calvano, Ricercatore del Dipartimento di Ricerca e Innovazione Umanistica dell’Università di Bari Aldo Moro e Coordinatrice del GDL Educazione della Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile (RUS); Giulia Consolini Christian Morabito, Save The Children; Gloria Fiorani, Docente Associata del Dipartimento di Management e Diritto; Pierluigi Magistri, Ricercatore del Dipartimento di Storia, Patrimonio culturale, Formazione e Società, l’Attore e regista Alessandro Gassmann; le associazioni giovanili SIOIBESTYourFuture YFI GreenTosi.

Il convegno sarà moderato da Roberto Natale Responsabile Campagne Sociali e Coordinamento di RAI per il Sociale.

L’evento è patrocinato da:
– ASviS, Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile 
– RUS, Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile

Per partecipare è necessario registrarsi al seguente indirizzo:

https://www.eventbrite.it/e/registrazione-protagonisti-della-sostenibilita-giovani-educazione-futuro-331806481117

Giovedì 26 maggio 2022

Ore 10:00 – 13:00

Le nuove sfide del mercato del lavoro tra esigenze di flessibilità e valorizzazione delle professionalità: quali prospettive?

Parlamentino e in collegamento telematico

Iniziativa promossa da Federterziario

Condividi

Documenti da scaricare


 

 

Riapertura call membri Gruppo di Lavoro “Figli a metà”

In occasione della “Giornata Internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia”, il CNG ha riaperto la call per selezionare i membri del Gruppo di Lavoro “Figli a metà”.

Infatti, come definito dall’art. 28 delle NROFI, è istituito dalla presidente Maria Cristina Rosaria Pisani il gruppo di lavoro “Figli a metà” per garantire l’accesso ai diritti per i minori con due mamme o due papà. È stato nominata coordinatrice la dott.ssa Sara Tardi, dell’associazione AICEM proponente dell’iniziativa.

Questo gruppo di lavoro nasce come risposta al problema della mancanza di tutele per i bambini che nascono e/o crescono nelle famiglie “arcobaleno”. Esso opera con l’esclusivo proposito di dare voce al preminente interesse del minore, nonché a rimuovere qualsiasi discriminazione nell’accesso ai diritti fondamentali, primo tra tutti, quello ad avere una famiglia, con gli obiettivi specifici di:

  • sensibilizzare sulla tutela di ciascun minore;
  • analizzare l’attuale contesto normativo;
  • effettuare un’analisi comparativa di altri ordinamenti su fronte sovranazionale e/o internazionale con focus sull’interesse del minore nella normativa internazionale;
  • ampliare l’impatto degli studi effettuati attraverso l’elaborazione di svariati output (es. position paper, convocazione di tavoli tecnico-istituzionali, campagne di sensibilizzazione, ecc.).

Si comunica, dunque, la riapertura di una call per n. 15 membri. Quella della istituzione di gruppi di lavoro su tematiche ad hoc è una prassi ben consolidata, che ha sempre portato ad un importante arricchimento del dibattito interno e all’allargamento della partecipazione, oltre alla produzione di documenti di approfondimento necessari per poter supportare il CNG nell’elaborazione puntuale di proposte al governo.

Si specifica che non si tratta di un’elezione. La selezione dei candidati avverrà su presentazione di CV e lettera motivazionale, che saranno valutati dalla coordinatrice con il supporto della segretaria generale e, successivamente, nominati dalla presidente, come previsto nel richiamato articolo.

Al fine di garantire la più ampia partecipazione, la call è aperta ai giovani membri delle associazioni del CNG che:

  • abbiano un’età compresa tra i 18 ed i 35 anni;

Gli interessati sono invitati a far pervenire la documentazione richiesta via email, scrivendo a segreteria@consiglionazionale-giovani.itentro e non oltre le 23.59 del 5 giugno p.v. con oggetto “Candidatura Gruppo di Lavoro Figli a metà”.

Pisani-giuria-premio-cittadino-europeo-2022

Maria Cristina Pisani invitata a far parte della Giuria del Premio Cittadino Europeo 2022

La Presidente del Consiglio Nazionale dei Giovani, Maria Cristina Pisani è stata invitata a far parte della Giuria del Premio Cittadino Europeo 2022 promosso dal Parlamento europeo. Il Premio Cittadino Europeo accoglie le iniziative che contribuiscono alla cooperazione dell’UE e alla promozione dei valori comuni.

La Giuria nazionale sarà composta da:

  • almeno tre deputati al Parlamento europeo;
  • un rappresentante di un’organizzazione nazionale della società civile;
  • un rappresentante di un’organizzazione nazionale per la gioventù.

La Giuria si riunirà ed avrà il compito di esaminare le candidature ed individuare una massimo di 5 potenziali finalisti.

Tale lista sarà proposta alla Cancelleria del Premio, nel corso di una riunione online venerdì 20 maggio 2022 alle ore 10.

Consiglio Nazionale dei Giovani
Via Novara n. 41 – 00198 Roma
Tel. +39 06 94523417