Giorno: 2 Luglio 2021

Dialogo dell'UE con i Giovani

CONSULTAZIONE PUBBLICA. QUAL È IL FUTURO DEL CIBO? PARTECIPA.

In occasione del Forum mondiale sull’alimentazione, la Ministra per le Politiche Giovanili, Fabiana Dadone, ha avviato una consultazione on line sul Portale www.giovani2030.it per invitare  le nuove generazioni ad esprimersi sui temi dell’alimentazione sostenibile. La consultazione, che sarà aperta fino al 20 luglio, riguarderà i temi dell’accesso ad alimenti nutrienti e sicuri per tutti, del consumo sostenibile, della produzione con impatto positivo sull’ambiente, dei mezzi di sussistenza e, infine, dell’uguaglianza e della resilienza.

Le ragazze e i ragazzi saranno chiamati ad esprimere le loro preferenze rispetto a cinque quesiti e avranno la possibilità di formulare proposte di nuove soluzioni attraverso risposte aperte.

La consultazione, disponibile al link https://consultazioneworldfoodforum.agenziagiovani.it/156145 sarà il contributo dell’Italia ad un più ampio processo al quale, in questi mesi, stanno lavorando cittadini, organizzazioni pubbliche e private di tutto il mondo e che culminerà nell’evento organizzato dal WFF a Roma dal 1° al 6 ottobre 2021, con la partecipazione di rappresentanti dei Governi e dei vertici delle Nazioni Unite e di molte organizzazioni giovanili.

L’iniziativa rientra, infatti, nell’ambito del Forum Mondiale sull’Alimentazione (World Food Forum) e del Summit sui sistemi alimentari delle Nazioni Unite (UN’s Food Systems Summit – UNFSS), che coinvolge i giovani nel ripensare i modi di produrre e consumare cibo.

La consultazione prevede cinque quesiti ma, soprattutto, la possibilità di indicare con risposte aperte soluzioni concrete per affrontare temi quali: a) accesso ad alimenti nutrienti e sicuri per tutti; b) consumo sostenibile; c) produzione con impatto positivo sull’ambiente; d) mezzi di sussistenza e uguaglianza; e) resilienza.

Partecipa anche tu!

Di seguito la lettera del Ministro per le Politiche Giovanili, Fabiana Dadone, alla Presidente del Consiglio Nazionale dei Giovani.

 

Gentile Presidente,

il modo in cui produciamo, distribuiamo e consumiamo il cibo ha un impatto enorme sulla sostenibilità del pianeta e sulla nostra vita quotidiana. Molti non hanno accesso a quantità adeguate di alimenti a causa della mancanza delle risorse necessarie, determinate dai continui cambiamenti climatici a cui il pianeta è esposto.

E’ necessario interrogarsi e trovare soluzioni innovative per garantire che il cibo sia accessibile, sufficiente, sicuro e sostenibile. E’ fondamentale che questa riflessione avvenga a partire dalle giovani generazioni.

Come già avvenuto per il P.N.R.R., ritengo opportuno, per una materia così importante e vitale, dare ai giovani la possibilità di esprimere direttamente la propria opinione. In quest’ottica le iniziative ONU del Forum Mondiale sull’Alimentazione (World Food Forum) e del Summit sui sistemi alimentari (UN’s Food Systems Summit – UNFSS) rappresentano occasioni preziose per coinvolgerli proattivamente.

Con questo obiettivo, ho inteso promuovere, con il supporto del Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile universale, una consultazione ad hoc che sarà pubblicata sul sito dell’Agenzia Nazionale Giovani da oggi e rimarrà accessibile fino al 20 luglio 2021.

La consultazione riguarderà i temi: dell’accesso ad alimenti nutrienti e sicuri per tutti, del consumo sostenibile, della produzione con impatto positivo sull’ambiente, dei mezzi di sussistenza e uguaglianza e della resilienza.

Le ragazze e i ragazzi saranno chiamati ad esprimere le loro preferenze rispetto a questi cinque quesiti e avranno la possibilità di formulare proposte di nuove soluzioni attraverso risposte aperte. La consultazione sarà il contributo dell’Italia ad un più ampio processo al quale, in questi mesi, stanno lavorando cittadini, organizzazioni pubbliche e private di tutto il mondo e che culminerà nell’evento organizzato dal WFF a Roma dal 1° al 6 ottobre 2021, con la partecipazione di rappresentanti dei Governi e dei vertici delle Nazioni Unite.

Il ruolo di codesto Consiglio e dei suoi aderenti, per dare massima visibilità all’iniziativa, è strategico.

Confido molto sulla pronta collaborazione per favorire la partecipazione dei giovani e di tutte le realtà associative, con particolare riguardo a quelle attive nell’ambito della sostenibilità, del diritto al cibo e della tutela dell’ambiente.

L’occasione è gradita per inviare i migliori saluti.

Fabiana Dadone

Convocazione Consiglio di Presidenza

Così come previsto dall’Art.30 delle NROFI, è stato convocato il Consiglio di Presidenza per il prossimo giovedì 15 luglio alle ore 18.00, con il seguente Odg:

  • Comunicazioni della Presidente;
  • Valutazione domande di adesione;
  • Varie ed eventuali.

In ottemperanza a quanto previsto del DPCM del 9 marzo 2020 ss.mm.ii. recante nuove misure per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus Covid-19 sull’intero territorio nazionale, la
riunione si terrà straordinariamente online.

 

Giovani e Salute, accordo tra Amesci e la Cattedra Unesco della Federico II

Promuovere il valore della “salute” e diffondere la cultura dello Sviluppo Sostenibile soprattutto tra i giovani. E’ questo l’obiettivo dell’accordo siglato tra Amesci, Associazione Nazionale di promozione sociale impegnata per lo sviluppo del capitale umano attraverso l’empowerment delle giovani generazioni in Italia ed in 12 Paesi esteri, e la Cattedra Unesco “Educazione alla salute e allo sviluppo sostenibile” dell’Università Federico II di Napoli, l’unica in Europa ad essere dedicata alla promozione dello stato di salute della popolazione agendo sui fattori culturali, nutrizionali e ambientali.

Presso Palazzo Ischitella a Napoli nell’ambito di “Donne”, il Festival della Salute e del Benessere Femminile, la titolare della Cattedra, Prof.ssa Annamaria Colao ed il presidente di Amesci, Enrico Maria Borrelli, alla presenza di giovani volontari del Servizio Civile Universale, hanno dato il via al percorso comune di sensibilizzazione sul valore della “salute” ed educazione sul tema dello Sviluppo Sostenibile, in linea con gli obiettivi dell’Agenda 2030 dell’ONU.

Secondo il ‘Rapporto Italia 2021’ di Eurispes, in una situazione come quella dello scorso anno, caratterizzata da una tragica, diffusa mortalità e nonostante la centralità del tema della prevenzione sui media internazionali, i giovani tra i 18 e 30 anni hanno retrocesso il valore della ‘salute’ al secondo posto dei valori prioritari, passando dal 97,8% del 2018 all’attuale 85,9%.

“Dall’intesa tra Amesci e la Cattedra Unesco della Federico II nasce un’alleanza per favorire una crescita culturale e sociale che possa portare nel presente delle nuove generazioni l’idea di futuro tracciata dall’Agenda 2030 dell’ONU” dichiara Enrico Maria Borrelli, presidente di Amesci.

“La pandemia ha fatto vacillare valori, scelte e priorità” afferma Borrelli. “Ringrazio la Prof.ssa Colao per questo importante accordo che ci permetterà di entrare nelle scuole per realizzare interventi formativi, attraverso le tecniche dell’educazione non formale, con l’obiettivo di sensibilizzare i giovani e promuovere il valore della ‘salute’ come priorità.”

“E’ bello firmare un accordo proprio durante una manifestazione come la nostra e ripartire da questa giornata di partecipazione nel senso pieno della parola. Volontariato, impegno, professionisti, aziende che hanno deciso di sostenere un’iniziativa come DONNE che si colloca nel pieno della mission dell’Agenda 2030. La Cattedra Unesco Federico II e tutto il suo staff è lieta di poter avviare una collaborazione stretta con AMESCI per promuovere ai cittadini, specialmente i più giovani, il ‘valore’ della sostenibilità e della salute” commenta la Chairholder della Cattedra Unesco della Federico II, Annamaria Colao.

Prendi il mano il tuo futuro al Web Marketing Festival 2021

Dopo il successo dello scorso anno, il 15 e 16 luglio torna il Web Marketing Festival, il più grande Festival italiano sull’Innovazione Digitale e Sociale, con una nuova e stimolante avventura. 

Se la comunicazione è il tuo forte e vuoi cimentarti su argomenti di attualità al centro del dibattito della Conferenza sul futuro dell’Europa, prendi parte all’Hackathon #insiemeper #ilFuturoèTuo! che si terrà in occasione della nuova edizione del WMF, a cui potrai partecipare sia in presenza al Palacongressi di Rimini che online, collegandoti attraverso la piattaforma wmf.ibrida.io.

In cosa consiste questo evento? Una volta selezionati, le squadre partecipanti avranno il compito di valorizzare, attraverso delle vere e proprie campagne di comunicazione, quattro importanti temi per la Conferenza sul futuro dell’Europa:

  • diritti umani
  • emergenza climatica
  • sviluppo e occupazione
  • partecipazione democratica in Europa.

Al termine dei lavori, una giuria di esperti e rappresentanti del Parlamento europeo esamineranno le campagne di comunicazione realizzate e i 4 quattro finalisti presenteranno le loro proposte sul Mainstage del WMF.

Hai tempo fino al 5 luglio per iscriverti, non perdere questa opportunità!

Visita il sito per maggiori informazioni.

Meglio di un romanzo

In un’epoca in cui circolano più bufale che storie autentiche, la necessità di raccontare ciò che succede nel mondo diventa un elemento imprescindibile della nostra realtà. Non più notizie scoop, ma storie vere, frammenti di un mondo che spesso viene trascurato.

Con questo intento, Festivaletteratura ha indetto un bando per giovani ragazze e ragazzi appassionati di giornalismo e scrittura che hanno voglia di mettersi in gioco, sia singolarmente che in gruppo. Per partecipare occorre avere un’età compresa fra i 18 e i 30 anni, e scegliere una storia da condividere con il mondo, che riguardi uno dei seguenti temi:

  • movimento
  • spazio
  • frontiera.

Una volta scelto l’argomento, dovrai presentare un’anteprima del progetto che susciti l’attenzione degli esaminatori e che faccia capire come racconterai la tua storia e  il tipo di supporto che utilizzerai, tra carta stampata, blog, video o altro.

E’ possibile presentare domanda entro il 20 agosto 2021. La selezione verrà conclusa il 23 agosto e le storie scelte verranno presentate ufficialmente durante l’edizione del Festivaletteratura di quest’anno.

Per rendere tutto ancora più stimolante, Festivalletteratura ha deciso che a uno degli aspiranti scrittori e giornalisti selezionati, verrà affidato il compito di realizzare un reportage per il sito ufficiale in vista dell’edizione del 2022.

Se pensi di avere le carte in regola per partecipare non perdere tempo, visita il sito ufficiale, leggi il bando e scarica la domanda di partecipazione.

Consiglio Nazionale dei Giovani
Via Novara n. 41 – 00198 Roma
Tel. +39 06 94523417