Giorno: 25 Novembre 2021

Assegno unico universale

Il 18 novembre è stato approvato il decreto attuativo sull’istituzione dell’assegno unico universale.

L’assegno unico rappresenta un sostegno mensile alle famiglie per ogni figlio a carico dal settimo mese di gravidanza fino al 21esimo anno di età, se frequenta corsi di formazione, disoccupato o con un reddito inferiore a 8000,00 euro.

Si tratta di un provvedimento di grande spessore che ha permesso di riorganizzare e semplificare le misure precedentemente realizzate. Soprattutto rappresenta un’importante forma di sostegno per le famiglie e la genitorialità.

Il sostegno prevede che per i nuclei familiari con un ISEE pari o inferiore a 15.000 euro, l’importo per ogni figlio minorenne è di 175 euro mensili, mentre per i maggiorenni 85 euro mensili. Per livelli di ISEE superiori, si riduce gradualmente. Gli importi saranno maggiorati sulla base del numero dei figli, della condizione di disabilità, nel caso in cui entrambi i genitori siano titolari di reddito da lavoro e per le mamme under 21.

L’assegno unico partirà dal 1° marzo 2022, ma già da gennaio sarà possibile presentare richiesta all’INPS. Per le famiglie che già percepiscono il Reddito di cittadinanza, il sussidio sarà corrisposto d’ufficio.

Per aggiornamenti sull’assegno unico visitate il sito inps.it

Technology for democracy: Online youth consultation

Spesso parliamo del digitale in chiave negativa, sottolineandone i difetti e le conseguenze di un uso smodato. Ma in realtà non enfatizziamo abbastanza l’enorme supporto che può fornire nel garantire partecipazione e trasparenza all’interno della società.

Lo spazio alternativo offerto dal digitale contribuisce ad amplificare la partecipazione giovanile nei processi democratici e nei dialoghi con le istituzioni, riducendone le distanze. Seppur il persistente digital divide escluda quella parte della popolazione globale che non ha accesso a nuove tecnologie e internet.

Risulta necessario, quindi, comprendere fin dove la tecnologia può sostenere la democrazia e in che modo può di espanderne gli effetti.

Per questo, attraverso l’ausilio di Sparkblue, l’UNDP’s Communities of Practice on Governance for Peaceful, Just and Inclusive Societies, e l’UNDP Youth Global Programme for Sustainable Development and Peace hanno indetto delle consultazioni giovanili con tema “la tecnologia per la democrazia”. Il progetto fa parte di un’iniziativa più grande, Technology for Democracy Initiative, organizzata del Ministero degli Affari Esteri della Danimarca.

Puoi unirti ai gruppi di e-discussion attraverso il seguente link entro il 12 dicembre 2021.

 

Consiglio Nazionale dei Giovani
Via Novara n. 41 – 00198 Roma
Tel. +39 06 94523417