Categoria: Comunicati Stampa

EARLY VOTE. PISANI: SOSTENIAMO L’EMENDAMENTO PER IL VOTO FUORI SEDE

“La legge elettorale in discussione alla Camera è l’ultima occasione che abbiamo per innovare le procedure di voto, per offrire ai ragazzi e alle ragazze fuori sede l’opportunità di votare nelle città in cui studiano o lavorano senza costringerli ad affrontare lunghi viaggi, anche dispendiosi, per esercitare un proprio diritto”. A dichiararlo è Maria Cristina Pisani, Portavoce del Forum Nazionale dei Giovani.
“E’ quello che abbiamo ribadito anche oggi alla Camera insieme a tante associazioni – continua Pisani – Chiediamo al Governo di superare le resistenze, al Parlamento di delegare il Governo ad affrontare la questione già per le prossime elezioni politiche. I dati Istat sull’astensionismo sono allarmanti. L’early vote può essere uno strumento per rinsaldare il rapporto tra giovani e istituzioni. C’è un emendamento alla Camera che se approvato consentirebbe di superare le difficoltà. E’ un’enorme opportunità per l’intero Paese. Esistono esempi lampanti dell’efficacia del sistema, in Danimarca, il 5% della popolazione residente vota grazie all’early vote, in Germania il 25% della popolazione per posta. Non possiamo negare ai nostri ragazzi – conclude la Portavoce del Forum – di scrivere con le loro mani il proprio futuro”.

“SEGUIAMO CON ATTENZIONE E PREOCCUPAZIONE QUANTO STA ACCADENDO IN QUESTI GIORNI IN SPAGNA”

“Seguiamo con attenzione e preoccupazione quanto sta accadendo in questi giorni in Spagna ed attendiamo con speranza che la situazione si stabilizzi.” E’ quanto dichiarano in una nota congiunta Maria Cristina Pisani, Portavoce del Forum Nazionale dei Giovani, e Federica Celestini Campanari, Consigliere del Direttivo.
“Sono ore decisive per la Spagna, ma anche per l’Europa intera – prosegue la nota – da un lato Puigdemont pronto a dichiarare anche unilateralmente l’indipendenza della Catalogna, dall’altro lato Rajoy che potrebbe ricorrere all’Art 155 della Costituzione e dichiarare lo stato d’emergenza. In queste ore molti sono stati gli appelli al dialogo ed alla collaborazione: la Commissione Europea, in una dichiarazione ufficiale auspica la ripresa del dialogo. La negoziazione è l’unica via per scongiurare la violenza; per questo confidiamo nel buonsenso di tutti e nella scelta di perseguire il bene supremo, ossia il bene della Comunità e ci uniamo agli appelli alla mediazione per una soluzione pacifica. Attendiamo, quindi, fiduciosi, il discorso di oggi del presidente Puigdemont – concludono Pisani e Celestini Campanari – e siamo vicini ai giovani spagnoli e catalani e ai nostri colleghi (e amici) dei consigli nazionali, che rappresentano quel mondo giovanile che, aldilà delle differenze, ha sempre saputo essere grande esempio di capacità di collaborazione, di sintesi e di condivisione di obiettivi comuni, fine ultimo di quell’Europa dei Popoli che vogliamo costruire”.

IN BOCCA AL LUPO AI RAGAZZI CHE AFFRONTERANNO LA MATURITA’ DALLA PORTAVOCE MARIA PISANI

Cari ragazzi e care ragazze,
domani avranno inizio gli esami di maturità, con la prima prova scritta. Questo giorno è per voi un momento importantissimo, sono state scritte tante canzoni e girati molti film nel tentativo di raccontare quell’emozione che però sarà soltanto vostra.
Dal mio esame di Stato sono ormai passati tanti anni. Ricordo perfettamente la mia notte insonne. Per la prima prova scelsi il saggio breve (non lo fate assolutamente!), poi mi toccò la versione di greco (Luciano!) e la terza prova. La sfortuna poi volle che fossi l’ultima a sostenere l’esame orale. Ricordo l’ansia, e ricordo insieme la grande emozione, la consapevolezza di star vivendo un momento unico e irripetibile che avrebbe segnato l’inizio della mia età adulta.
Adesso tocca a voi, emozionatevi.
Oltre al nostro grande in bocca al lupo, non posso che augurarvi di poter realizzare i vostri desideri. Che il vostro impegno venga sempre ripagato. Più volte ho sottolineato quanto voi paghiate una carenza di opportunità e proprio per questo non posso che rinnovare il nostro impegno nei vostri confronti affinché abbiate la possibilità di realizzarvi e confrontarvi con un mondo all’altezza delle vostre aspettative e dei vostri sogni.
Auguri ragazzi, divertitevi, la maturità è una delle tappe più intense ed emozionanti della vostra vita!
 
Maria Cristina Pisani
Portavoce Forum Nazionale Giovani

L’INVITO DELLA PORTAVOCE A PARTECIPARE ALL’INIZIATIVA DEI GIOVANI DELLA CROCE ROSSA

Gentili Presidenti e cari Delegati,
sono a scrivervi per segnalarvi una bellissima iniziativa dei giovani della Croce Rossa Italiana, una “Caccia al Tesoro” che si svolgerà domani, 17 giugno, in simultanea su tutto il territorio nazionale.
L’iniziativa, aperta ai giovani tra i 14 e i 32 anni, è di fondamentale importanza, perché avvicinare i giovani alla cultura della donazione del sangue attraverso il gioco vuol dire traferire loro un concetto importantissimo per l’intera comunità civile, un atto di altruismo che può cambiare la vita di molte persone.
Pertanto, voglio invitarvi a partecipare e a diffondere questo evento. La nostra mission deve essere sempre supportare attività che favoriscano la crescita e il senso di responsabilità delle nuove generazioni. Ed è proprio per questo che chiedo il vostro supporto per questa e tutte le iniziative che verranno, condividendo con voi i valori dell’associazionismo e dell’importanza della partecipazione giovanile in Italia e nel mondo.
 
Maria Cristina PIsani
Portavoce Forum Nazionale dei Giovani

30 ANNIVERSARIO DEL PROGRAMMA ERASMUS, PISANI: “UNA DELLE PIU GRANDI SFIDE DELL’UE”

“Ciò che oggi celebriamo è innanzitutto la prima generazione di giovani europei, la loro possibilità di spostarsi in un mondo più libero in cui possono confrontarsi con diverse culture e sentirsi cittadini di quell’Europa unita tanto voluta 60 anni fa”.
A dichiararlo è la Portavoce del Forum Nazionale dei Giovani, Maria Cristina Pisani, in occasione delle celebrazioni dei trent’anni del programma Erasmus, che ha portato 4,4 milioni di ragazzi e ragazze a studiare oltreconfine. “Quella dell’Erasmus è una delle grandi sfide dell’Unione Europea che ha completamente cambiato la vita di un’intera generazione – conclude Pisani -, per questo è fondamentale continuare in questa direzione affinché il senso di appartenenza alla comunità europea diventi sempre più forte”.

“FELICI, DOPO I NOSTRI INCONTRI, DELL’ISTITUZIONE DA PARTE DEL PARLAMENTO CANADESE DEL “MESE DEL PATRIMONIO NAZIONALE ITALIANO”

“Siamo contenti che a seguito degli incontri istituzionali avuti come Forum Nazionale dei Giovani in Canada qualche settimana fa, si sia raggiunto un traguardo cosi importante per i giovani italo-canadesi, quale l’istituzione del ‘Mese del Patrimonio Nazionale Italiano’.
Pertanto ci congratuliamo con Trina, con la quale abbiamo avuto l’onore di lavorare durante i nostri dieci giorni di attività in Canada, e con il Congresso Nazionale degli Italo-Canadesi per aver ribadito anche presso le istituzioni canadesi l’importanza della storia e della cultura del nostro Paese.” E’ il commento della Portavoce, Maria Cristina Pisani, a seguito della lettera inviata al Forum Nazionale dei Giovani dal Congresso Nazionale degli Italo-Canadesi di seguito riportata.Trina Costantini-Powell, presidente del Congresso Nazionale degli Italo-Canadesi (Distretto della Capitale Nazionale), e altri membri dell’Esecutivo dello stesso hanno avuto il grande piacere e il grande onore di essere stati invitati ad assistere ad un evento che aveva come obiettivo di riconoscere il contribuito degli emigrati italiani in Canada.
Il 17 maggio 2017, i membri del Parlamento canadese hanno all’unanimità proclamato il mese di giugno 2017 “National Italian Heritage Month” – “Mese del Patrimonio Nazionale Italiano”. Nella Mozione M-64 viene affermato “Che secondo il parere dei deputati della Camera, il governo dovrebbe riconoscere il contributo degli Italo-Canadesi alla società canadese, la ricchezza della lingua e della cultura italiana e l’importanza di riflettere su tale patrimonio in modo che esso possa essere mantenuto vivo per le generazioni future dichiarando il mese di giugno di ogni anno National Italian Heritage Month.”
La Mozione è stata introdotta nella Camera da Deb Schulte, deputato di King-Vaughn (ON), la quale pur non essendo di origine italiana, è stata eletta nella circoscrizione con il secondo più alto numero di Italo-Canadesi nel Paese e si è adoperata a portare all’approvazione la Mozione M-64, che ribadisce il valore del contributo degli emigrati italiani alla storia canadese e la necessità di riconoscere i loro sacrifici in maniera ufficiale.
Testimone di questo importante ed emozionante momento della nostra storia era anche il nuovo ambasciatore d’Italia, Sua Eccellenza Claudio Taffuri. Per i presenti che non avevano ancora avuto il privilegio di incontrarlo, le sue calorose e sentitissime parole hanno reso l’occasione ancora più speciale.
A nome del Congresso Nazionale degli Italo-Canadesi ringraziamo Deb Schulte e tutti i membri del Parlamento canadese per l’invito e per il loro impegno e il loro lavoro nel realizzare questo magnifico riconoscimento.

Consiglio Nazionale dei Giovani
Via Adige, 26 – 00198 Roma
Tel. +39 06 94523417