Notizie

GLI AUGURI DEL FORUM NAZIONALE GIOVANI A CATERINA ROGANTE

Lettera di Maria Pisani a Caterina Rogante, neo eletta Presidente della Consulta regionale dei giovani della regione Marche.

 Prot. 484-16
Roma, 19 luglio 2016

Cara Caterina,

ti scrivo per augurarti buon lavoro. Sono particolarmente felice per questa tua nuova responsabilità, doppiamente contenta perché sei una giovane donna.

Il Forum Nazionale dei Giovani è stata per me e per il nuovo Consiglio Direttivo un’esperienza entusiasmante, di duro lavoro, giornate intense nelle quali abbiamo cercato di riorganizzare la struttura e di far fronte alle difficoltà, in termini di coinvolgimento delle organizzazioni, di trasparenza, di condivisione, incontrandoci con regolarità in maniera formale e informale.

Abbiamo, dunque, investito tanto tempo e messo tanto impegno per avviare questo nuovo percorso, con l’intento di organizzarci in maniera più strutturata, chiara e funzionale. Abbiamo deciso insomma di affidarci ai noi stessi e alla nostra generazione.

In bocca al lupo per questa vostra nuova avventura, certa che come giovane e come donna saprai ricoprire al meglio questa straordinaria responsabilità.

Con affetto,

Maria Cristina Pisani
Portavoce Forum Nazionale Giovani

FNG: BORSELLINO, ESEMPIO IMPORTANTE PER I PIÙ GIOVANI

La Portavoce del Forum, Maria Pisani, a 24 anni dalla morte di Paolo Borsellino, scrive all’ex sindaco di Rizziconi (Reggio Calabria) per ringraziarlo per aver trasmesso ai nostri ragazzi, in prima persona, con il suo coraggio, gli insegnamenti che Falcone e Borsellino ci hanno lasciato, il loro agire in nome di valori come la giustizia e la democrazia.

Prot. 483-16
Roma, 19 luglio 2016

Alla cortese attenzione del
Dott. Antonino Bartuccio

Caro Antonino,

voglio innanzitutto ringraziarLa, a nome del Forum Nazionale dei Giovani, piattaforma che raccoglie 77 realtà associative giovanili in Italia e di cui da pochi mesi ho l’onore di presiedere in quanto Portavoce, per il coraggio, la determinazione e l’insegnamento che ha voluto, in questi anni, donare alla mia generazione.

Ci sono gesti che segnano una svolta, stabiliscono un confine. Spesso non lo si comprende subito perché certe rivoluzioni richiedono tempo.

Ci sono episodi legati alla nostra storia, episodi che segnano dei punti di svolta. Nel nostro Paese, due di quei momenti che ne hanno tracciato, inevitabilmente, i passi successivi sono stati la strage di Capaci, il 23 maggio del 1992, quando Cosa Nostra fece saltare in aria, le auto del giudice Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo e dei tre uomini della scorta, e quella di Via d’Amelio, il 19 luglio dello stesso anno, in cui furono uccisi il giudice Paolo Borsellino e cinque agenti della scorta.

Ci sono tanti, troppi, “amministratori sotto tiro”, donne e uomini, onesti e competenti, minacciati e intimiditi ogni giorno semplicemente perché animati da un irreprensibile spirito di servizio.

La Sua storia, quella di un dottore commercialista, testimone di giustizia, già Sindaco di Rizziconi, un comune piccolissimo nel reggino, e quella della sua famiglia è per noi una lezione di vita.

Non a caso, Le scrivo proprio oggi, a ventiquattro anni esatti dalla morte di Paolo Borsellino, perché il ricordo di un grande uomo rivive nella quotidianità dei gesti, nelle storie di quell’esercito di ‘buoni maestri’ come Lei che in questi anni hanno smosso le coscienze, insegnandoci a non cedere mai all’indifferenza.

D’altronde il loro non era un lavoro semplicemente incentrato su criteri processuali, investigativi, ma un lavoro intimo e profondo di ricostruzione di un senso morale e civile.

Oggi abbiamo il dovere di ricordare per imparare, di praticare per non smarrire, di risvegliare la coscienza critica dei giovanissimi per provare a trasmettere loro il racconto delle emozioni di chi a quel tempo c’era e fu sconvolto da quegli orribili episodi della nostra storia.

Per questo voglio donarLe, a nome della piattaforma di organizzazioni giovanili che rappresento, un riconoscimento formale, per ringraziarLa per aver trasmesso ai nostri ragazzi, in prima persona, con il suo coraggio, gli insegnamenti che Falcone e Borsellino ci hanno lasciato, il loro agire in nome di valori come la giustizia e la democrazia.

È per noi il modo migliore per ricordarli.

Con affetto,

                                     Maria Cristina Pisani
                                   Portavoce Forum Nazionale dei Giovani

CGIL GIOVANI: ONLINE IL QUESTIONARIO PER FARE CHIAREZZA SULLA SITUAZIONE DEGLI STAGISTI IN ITALIA

Questionario rivolto a chi ha svolto o sta svolgendo un tirocinio extracurriculare.

giovani della Cgil hanno lanciato un questionario online

per fare luce sulla condizione dei tirocinanti e degli stagisti nel nostro Paese, cercando di capire se il tirocinio sia davvero uno strumento di formazione, orientamento e inserimento nel mondo del lavoro oppure un’ulteriore forma di sfruttamento.

Il questionario è scaricabile dalla pagina del sito della Cgil e dalla pagina Facebook “Tirocini.Vediamoci Chiaro!”.

Quindi se sei uno dei tanti che ha svolto o sta svolgendo un tirocinio extracurriculare (non obbligatorio nel proprio percorso di studi), ti invitiamo a compilare il questionario e raccontare la tua storia su Facebook.

#DIALOGOSTRUTTURATO: FACCIAMO SENTIRE LA NOSTRA VOCE!

Maria Cristina Pisani invita noi giovani a compilare le domande del questionario sul #‎DialogoStrutturato. Facciamo sentire la nostra voce!

Prot. 407-16
Roma, 12 luglio 2016

Care ragazze, cari ragazzi,
mancano pochi giorni alla scadenza della consultazione online attraverso il V ciclo sul Dialogo Strutturato. Siamo qui a rimarcarvi l’importanza di questo strumento.

Il Dialogo Strutturato permette infatti di realizzare una riflessione comune permanente sulle priorità e l’attuazione della collaborazione europea nel campo delle politiche giovanili e sul seguito che ne viene dato. Comporta la consultazione regolare dei giovani e delle organizzazioni giovanili a tutti i livelli nei paesi dell’UE, nonché un dialogo tra i rappresentanti dei giovani e i responsabili politici in occasione delle conferenze europee organizzate dai paesi che detengono la presidenza di turno dell’UE e nel corso della settimana europea della gioventù.

Il Dialogo Strutturato verte su una diversa priorità tematica generale per ciascuno dei cicli di lavoro di 18 mesi, fissata dal Consiglio dei ministri della Gioventù. La priorità tematica delle attuali tre presidenze – Paesi Bassi, Repubblica Slovacca e Malta – per il periodo gennaio 2016-giugno 2017, è Enabling all young people to engage in a diverse, connected and inclusive Europe.

Vista la centralità del Forum Nazionale dei Giovani nel processo del V ciclo del Dialogo Strutturato, invito Voi tutti alla compilazione del format in modo da poter dare maggior voce alle esigenze e le necessità di noi giovani italiani.

Qui troverete il link dove potrete compilare il format:
https://www.forumnazionalegiovani.it/it/news/dialogo-strutturato-online-il-questionario-per-le-consultazioni.

Con affetto,

Certa della vostra collaborazione, vi invio un caro saluto.

Maria Cristina Pisani
Portavoce Forum Nazionale dei Giovani

Il FORUM NAZIONALE DEI GIOVANI PARTECIPA ALL’ANALISI SULLA MOBILITA’ DEL PROGETTO “YOUR FIRST EURES JOB”

Roma, 11 luglio 2016, Focus Group Studio sullo schema di mobilità. Il mio primo lavoro Eures e le possibili misure da prevedere in futuro a livello europeo per la mobilità lavorativa dei giovani in Europa. 

Si è tenuto ieri, 11 luglio 2016, a Roma, presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, un Focus Group dal titolo Studio sullo schema di mobilità. Il mio primo lavoro Eures e le possibili misure da prevedere in futuro a livello europeo per la mobilità lavorativa dei giovani in Europa.

Il focus group, organizzato e condotto dall’ente di ricerca Ecorys Uk per conto della commissione europea, aveva come obiettivo quello di valutare l’impatto del programma “Your first Eures job” e di presentare proposte per un’implementazione futura dello stesso.

L’indagine attualmente è condotta in 7 paesi europei (Germania, Spagna, Italia, Polonia, Svezia, Slovenia e Regno Unito).

Oltre al Forum Nazionale dei Giovani, erano presenti all’incontro rappresentanti delle parti Sociali (Cgil e Confindustria), funzionari del Ministero del lavoro, Isfol, Roma Capitale (Porta Futuro) e Università La Sapienza di Roma.

Il programma Your First Eures Job vuole aiutare giovani di età compresa tra 18 e 35 anni appartenenti a uno dei 27 Stati UE + Islanda e Norvegia a trovare un impiego (posto di lavoro, tirocinio o apprendistato) in un altro paese dell’UE. Esso inoltre aiuta le imprese a trovare la forza lavoro che desiderano destinata alle posizioni difficili da occupare. In sostanza, attraverso la rete Eures viene operato un matching tra domanda e offerta di lavoro a livello transnazionale e vengono erogate delle agevolazioni per i giovani (sostegno alle spese di trasferimento, sostegno per affrontare le spese per il colloquio, corsi di lingua) e per le imprese (organizzazione corsi di formazione).

ONLINE SUMMER SCHOOL DA GIOSEF ITALY

L’associazione Giosef Italy presenta il calendario dei Webinar.

Giosef Italy presenta i webinar, eventi live erogati attraverso la rete, che permettono a più persone contemporaneamente di collegarsi in diretta per partecipare a una lezione interattiva, un corso di formazione suddiviso in più sessioni, un workshop o una conferenza.

I webinar sono dei veri e propri corsi di formazione con degli argomenti specifici che potranno arricchire il tuo bagaglio culturale! Ogni webinar dura dalle 18.00 alle 19.30 circa.

Il primo appuntamento è fissato per il 19 luglio.

Per scoprire il calendario completo e come partecipare visitate il sito di Giosef Italy!

Consiglio Nazionale dei Giovani
Via Novara n. 41 – 00198 Roma
Tel. +39 06 94523417